Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

 

 …Il valore dell’animazione per Nuova Villa Rio….

 Il fulcro dell’animazione non è tanto il “fare” ma lo “stare”, l’esserci.

 Spesso si tende a confondere l’animazione con le attività in genere.

Noi crediamo sia importante spiegare la differenza ma soprattutto quello che intendiamo noi per Animazione, cioè ogni momento della quotidianità di un ospite ,dall’alzata alla messa a letto.

Per “attività”, invece, si intendono tutti gli interventi finalizzati allo svolgimento di esercizi o giochi; come ad esempio: le letture in gruppo di quotidiani, dei libri di fiabe e favole, i giochi semplici di comunità, la pittura, i disegni, i collage.

E tanto altro ancora: la visione attiva di film ( con interventi e commenti), la compresenze con il fisioterapia ed altre figure professionali o volontarie esterne alla struttura, le feste di compleanno o altro tipo di feste, ( carnevale, primavera, Natale, ecc,), il coinvolgimento dei bambini delle classi primarie, gli incontri con esperti di musicoterapia, i clown, i giocolieri, o altre figure che si occupano d’animazione sociale (arte-terapia).  

Riabilitazione socio educativa

 

La terapia occupazionale o terapia socio educativa ha un duplice scopo:

-Ridurre le disabilità tramite l’utilizzo di strumenti che facilitino le attività della vita quotidiana di un ospite o, qualora il gesto non sia più recuperabile, ridurre la dipendenza da altri per cercare di attenuare, nel soggetto colpito, un senso di frustrazione o peggio ancora di umiliazione.

-Ridare un senso di utilità a persone cosiddette “a riposo” dal lavoro. Infatti l’uomo “abilis” si è caratterizzato per la sua capacità di produrre oggetti o azioni finalizzate. Chi non produce più, rischia di sentirsi inutile. Per questo le varie attività occupazionali, T.O “terapie del lavoro”, hanno lo scopo di re-infondere nell’anziano la stima in se stesso.

Le nostre attività cercano di promuovere un contesto di serenità all’interno del gruppo e della vita dei nostri ospiti, cercando inoltre di incoraggiare l’anziano ad esprimersi, agire, ed interagire con il gruppo e con l’operatore.

Viste le fragilità dei nostri ospiti siamo sempre molto attenti all’educazione senso-percettiva: finalizzata al mantenimento delle residue capacità di ascolto e percezione, attirando l’attenzione del soggetto sul proprio corpo che svolge un determinato movimento. (“sentire” il proprio corpo)

 

 

Ogni ospite risponde a questa terapia psicomotoria a seconda delle proprie capacità e della propria volontà. L’animatore in questa fase aiuta l’anziano con maggiori impedimenti fisici o mentali a svolgere l’esercizio proposto; incoraggiandolo, stimolandolo, cercando di farlo sentire il più possibile abile a svolgere tale esercizio ma stando attento a non insistere troppo nel caso l’ospite si opponga o si rifiuti di farlo. Fondamentale, infatti, al fine di una serenità individuale o del gruppo è lasciare libera scelta all’ospite se partecipare o meno alle varie attività proposte.

Il Terapista Socio Educativo

Francesco B.

 

Piano settimanale dell’Animazione Socio Educativa

LUNEDI:
Esercizi di risveglio muscolare associate ad attività ludico sociali/relazionali
In compresenza con il fisioterapista.

MARTEDI:
Attività per il mantenimento delle residue capacità psico-sociali
“Esercitazioni per la memoria”

MERCOLEDI:
Attività sensoriali : la terapia occupazionale del risveglio
“Il Gioco della Vita”

GIOVEDI:
Laboratorio di pittura creativa singolo o di gruppo
ed
ascolto guidato di musica con finalità relazionali

VENERDI:
Visione di film ed attività individuali volte alla riduzione dell’isolamento sociale con
possibilità di uscite programmate/gite

SABATO:
Il gioco della Tombola

DOMENICA:
Santa Messa alla TV (ove possibile, uscite con operatore per la santa messa presso la parrocchia del Paese

 

 

SCROLL TO TOP